Così, visitare questa città è come attraversare la storia, poiché vi si ritrovano le tracce di ogni epoca, per quasi tre millenni. Sul margine della rupe è posto il Pozzo di San Patrizio, originale struttura a doppia elica, profondo 60 metri con quasi 250 scalini, permette di non incontrarsi mai durante i tragitti di salita e di discesa. Ma sicuramente il monumento più celebre della città è il Duomo dedicato all’Assunta. Costruito a partire dal 129 fu realizzato dal Martani, ed è una delle più importanti costruzioni d’Italia, con il suo rosone, la splendida facciata ricca di mosaici e bassorilievi, e l’interno vero custode di opere di rara bellezza.

Inoltre, si trovano ad Orvieto palazzi austeri ed eleganti come quello del Popolo o quello dei Sette. Ma sotto la città se ne trova un’altra, Orvieto Underground, da visitare in uno straordinario viaggio nel tempo accompagnati da una guida specializzata, in un percorso emozionante ed agevole nel cuore di Orvieto. A Orvieto l’arte si racconta anche nelle botteghe di artigiani che si aprono sulle antiche vie e dove abili maestri rielaborano i temi di un’antichissima tradizione, in una pregevole produzione di oggetti in ferro battuto, ceramica, metalli preziosi e legna. Ma poiché qui, anche l’enogastronomia ha un’antica tradizione, per gustare fino in fondo la storia di Orvieto, bisogna assaporare il suo pregiatissimo Orvieto Classico, vino bianco, già orgoglio degli Etruschi e famosissimo in tutto il mondo, l’ottimo olio extra vergine di oliva, i profumatissimi tartufi, i formaggi e i salumi che richiamano antichi sapori.

SCOPRI COSA PUOI FARE A ORVIETO