Il comprensorio è costituito da città, cittadine e borghi dal caratteristico aspetto medievale e carichi di storia e di arte, in perfetto equilibrio tra antico e moderno, tra tradizione e progresso. Citerna, Montone, Pietralunga e Monte Santa Maria Tiberina, dalle origini antichissime, combinano la bellezza della loro posizione panoramica con la sobrietà dell’impianto urbanistico medievale. Umbertide, San Giustino e Lisciano Niccone, con i loro castelli, eremi e abbazie, stanno a testimoniare un passato vivo a livello sociale, artistico e religioso.

Città di Castello

Città di Castello, posta quasi al centro della vallata, ricca di monumenti medievali e rinascimentali, ne è il centro più importante e più popolato. Città di Castello diede i natali ad Alberto Burri, uno dei maggiori esponenti dell’arte contemporanea italiana.

Le opere raccolte a Palazzo Albizzini e negli Ex Essiccatoi del Tabacco sono complessivamente 257, realizzate tra il 1948 e il 1993. L’artigianato locale trova la sua più valida espressione nella produzione di mobili in stile e di ceramiche, nella tessitura (pregiato è il Laboratorio della Tela Umbra a Mano), nella lavorazione del ferro, nell’oreficeria e nell’arte tipografica. La cucina tradizionale locale è espressione della cultura contadina dai sapori genuini e schietti, basata sugli eccellenti prodotti tipici del luogo tra cui, prima di tutto, il tartufo bianco.

SCOPRI COSA PUOI FARE IN ALTA VALLE DEL TEVERE